Proloco Villa San Secondo


Vai ai contenuti

Appunti per una visita

La chiesa parrocchiale dei Ss Matteo e Secondo venne edificata, nelle sue forme attuali, negli anni 1771/1777 su progetto dell'architetto Pietro Posso, su cui intervenne Giuseppe Capello, in sobrie linee barocche, con pianta a croce greca. L'interno Ŕ ricco di marmi pregiati e legni intagliati; pareti e volte furono affrescate da Lugi Morgari, mentre nell'abside si conserva una grande tela della scuola del Moncalvo. ╚ considerata una delle pi¨ belle chiese del Monferrato astigiano.

La chiesa della Madonna delle Grazie venne eretta nel 1632 a scioglimento di un voto fatto dalla ComunitÓ per scongiurare la "grande peste" che infuri˛ negli anni 1630/31. Fu ampliata e rimaneggiata nell'Ottocento.

Il centro storico si presenta rimaneggiato,vi si possono ammirare diversi edifici padronali sette-ottocenteschi. Non mancano scorci suggestivi attraverso le vie ben curate e caratteristiche.




Il nucleo nobile dell'abitato Ŕ contenuto da alti muraglioni, a cui si accede attraverso una porta delimitata da un arco settecentesco.
Al posto del castello vi Ŕ oggi la piccola Chiesa della Madonna delle Grazie, eretta nel 1632
ma rimaneggiata nell'Ottocento

Home Page | Calendario feste annuali | Prossime manifestazioni | Cenni storici di Villa San Secondo | Appunti per una visita | Galleria fotografica | Informazioni utili | Contatti | Dove siamo | Composizione del consiglio | Resoconto feste | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu